La stanza degli abbracci, per prendere la mano ai propri familiari anziani Εκτύπωση
( 0 Votes )
Συντάχθηκε απο τον/την KATEPINA M   
Σάββατο, 14 Νοέμβριος 2020 16:23

La stanza degli abbracci, per prendere la mano ai propri familiari anziani

Nel centro servizi alla persona Domenico Sartor, nel Trevigiano, è possibile il contatto fra familiari e anziani ospiti della casa di riposo.

Abbracciarsi, toccarsi e sfiorarsi, nonostante il Covid. A Castelfranco Veneto si può. Nel centro servizi alla persona Domenico Sartor, nel Trevigiano, è possibile il contatto fra familiari e anziani ospiti della casa di riposo. È stata creata una vera e propria stanza degli abbracci, dedicata agli incontri fra chi è dentro e chi vive fuori dall’istituto.

I parenti aspettano all’esterno e poi, dopo i controlli di sicurezza e l’igienizzazione, entrano in piccoli gruppi. Qui vedono le persone ospitate nella casa di riposo.

Non è solo un incontro a distanza. C’è la possibilità di toccarsi. «Dopo settimane di videochiamate mi è sembrato un miraggio, era un contatto che mi mancava da troppo tempo» ha detto una delle ospiti.

L’abbraccio avviene con la sola barriera di un materiale plastico trasparente morbido che permette di toccarsi e stringersi, pur rimanendo separati e al riparo da possibili contagi. Non è la sola via di contatto. «Abbiamo pensato di creare uno spazio completamente isolato», ha detto la direttrice del centro Elisabetta Barbato, «una stanza che consenta ai parenti di avvicinarsi ai loro familiari con delle barriere protettive in vetro e in alluminio a tutta altezza, e in tutta sicurezza».

Questo sistema potrebbe essere proposto anche in altre Rsa. Le residenze per anziani sono fra i luoghi più a rischio, con decine di contagi anche dove sono state interrotte da settimane le visite dall’esterno. Ha spiegato il vicesindaco di Castelfranco Paolo Polidori: «Vanno valutate tutte le vie possibili per togliere da un dramma enorme le nostre persone anziane all’interno delle case di riposo. Questo anche perché le prospettive per il futuro non sono rosee. Già da mesi i parenti non possono visitare i loro cari e questo chissà per quanto tempo ancora».

https://www.vanityfair.it/news/cronache/2020/11/11/stanza-abbracci-castelfranco-veneto-incontri-sicuri-con-gli-anziani-rsa
Τελευταία Ενημέρωση στις Σάββατο, 14 Νοέμβριος 2020 16:41