#Ciboperlamente: la bellezza della lingua italiana, a domicilio Εκτύπωση
( 0 Votes )
Συντάχθηκε απο τον/την KATEPINA M   
Δευτέρα, 28 Σεπτέμβριος 2020 12:11

Ciboperlamente: la bellezza della lingua italiana, a domicilio

In occasione del lancio dell'edizione 2021 del vocabolario Zingarelli, la casa editrice Zanichelli consegna a domicilio le parole della lingua italiana, in cartoline

La lingua italiana è precisa, ha una definizione per tutto. Ed è importante utilizzarla con rispetto, proprio come grida Nanni Moretti nel capolavoro Palombella Rossa mentre ripete che «le parole sono importanti». Lo sono perché ci raccontano e utilizzandole definiamo noi stessi e il mondo che circonda.

Ancora più significative sono le etimologie, grazie alle quali si comprende meglio la natura di una parola e la si usa nel modo più adeguato. Sapevate che l’aggettivo «attonito», rispetto ai possibili sinonimi «stupito», «meravigliato», «sbigottito» ecc.

, ha etimologicamente il significato di «stordito dal tuono», (dal lat. attŏnitu(m), da tonāre ‘tuonare): l’immagine che se ne ricava è diretta, rende bene l’idea. Lo racconta la casa editrice Zanichelli, che in occasione del lancio dell’edizione 2021 del vocabolario Zingarelli,  ha scelto di raccontare la bellezza della lingua italiana attraverso la storia e l’origine delle parole.

Per farlo ce le consegna a domicilio, con l’iniziativa #ciboperlamente, un delivery gratuito di curiosità lessicali che Zanichelli offrirà, da settembre a novembre 2020, distribuendo un milione di cartoline in sette città italiane (Milano, Torino, Genova, Bologna, Firenze, Roma e Cagliari).

Nella nuova edizione dello Zingarelli, saranno presenti 400 parole contrassegnate da un alberello, e sono quelle scelte dall’editore per raccontare l’origine della nostra lingua. In maggior parte le etimologie sono prevalentemente di origine latina e greca. Ma non mancano quelle da altre lingue. Come nel caso di  yoga, voce sanscrita, che nell’induismo significa propriamente «unione» (tra l’individuo e l’Essere Supremo), dalla voce verbale yunákti «congiunge», corrispondente al latino iŭngere «porre al giogo». Oppure «slogan», breve frase usata nella propaganda o in pubblicità, voce inglese proveniente dallo scozzese «sluagh-ghairm», grido (ghairm) di guerra (sluagh) di una tribù o di un clan.

A consegnare le cartoline saranno speciali postini letterari che in bicicletta, consegneranno in alcuni quartieri un milione di cartoline illustrate dall’artista venezuelano Fernando Cabelo, con la spiegazione dell’etimologia e la possibilità di scoprire tante altre parole grazie all’offerta di 3 mesi di dizionari digitali gratis, anche per la scuola (Inglese, Francese, Spagnolo, Italiano).

Per riceverle sarà sufficiente ordinarle tramite la piattaforma ciboperlamente.zanichelli.it. Si potrà scegliere tra diverse tipologie di menu-parole, ciascuno con un proprio focus tematico (menu tradizionale, menu bambini, menu del giorno, menu d’autore, menu esotico): le cartoline saranno gratuitamente consegnate a casa con un packaging realizzato da Comieco (Consorzio nazionale recupero e riciclo degli imballaggi a base cellulosica in materiale riciclato).

https://www.vanityfair.it/news/approfondimenti/2020/09/25/ciboperlamente-la-bellezza-della-lingua-italiana-domicilio